Categorie
Home Innovazione digitale

Come pagare in negozio in modo rapido evitando i contatti fisici

Nuovi metodi di pagamento

Il 2020 ha dato una bella scossa alle nostre vite. Le nostre abitudini, anche quelle più semplici, sono state completamente rivoluzionate nel giro di pochi mesi. Il nostro modo di stare insieme è cambiato, così come il modo di sportaci, di fare acquisti, e di pagare per i nostri acquisti. 

distanziamento sociale

Fortunatamente, la tecnologia ci è venuta incontro e ha reso il passaggio a questo nuovo “regime” di distanziamento sociale un po’ più facile. I nuovi metodi di pagamento contactless o nfc, per esempio, rendono i pagamenti online e in negozio estremamente veloci e semplici e, al contempo, evitano il passaggio di contanti di mano in mano e favoriscono il distanziamento sociale. Vediamo alcune delle modalità di pagamento più efficaci e scopriamo come funzionano.

Come pagare in negozio con contactless

Il metodo di pagamento contactless – letteralmente “senza contatto” – offre la possibilità di effettuare un pagamento senza passaggio di mano né di contanti, né di carta di credito. Al cliente basta appoggiare la propria carta sul POS e, se il pagamento è inferiore a 25 euro, non avrà neanche bisogno di digitare il codice PIN. Oltre a garantire il distanziamento e a evitare il contatto, si tratta di un metodo che velocizza il pagamento e aiuta a smaltire eventuali code alle casse.

pagamento contactless con carta

 

Come pagare in negozio con NFC

Il metodo carta di credito contactless non è l’unico metodo “senza contatto” possibile: oggi, è anche possibile pagare con il proprio smartphone (o smartwatch) sfruttando i servizi offerti da Apple Pay o Google Pay e grazie alla tecnologia nfc contactless. In questo caso basta accostare il proprio smartphone al lettore, e il pagamento è presto eseguito.

Pagodil online e nei negozi

Pagodil offre ulteriori vantaggi oltre alla rapidità e all’eliminazione del contatto fisico e del passaggio di contatti. Si tratta infatti di un servizio che permette al cliente di dilazionare il pagamento senza interessi o costi aggiuntivi, mentre il venditore riceve i pagamento subito e per intero.

pagodil per acquisti online

 

Yap come funziona

Yap è un’applicazione che funziona come carta di pagamento. É possibile utilizzarla di in versione virtuale (per i pagamenti online) che fisica, attraverso il proprio smartphone, per i pagamenti contactless in negozio. Basterà ricaricare il credito per utilizzare questa carta e sfruttare la tecnologia nfc contactless del tuo smartphone per pagamenti rapidi e sicuri.

pagamento contactless con smartphone

 

Hype come funziona

La carta Hype funziona un po’ come Yap, ma si possono sfruttare anche ulteriori vantaggi. É possibile, per esempio, ordinare una carta fisica e passare ai conti Hype Premium per sfruttare Hype come vero e proprio conto corrente (con IBAN associato).  I pagamenti contactless in negozio funzionano, in questo caso, come quelli di una comune carta di credito.

I pagamenti contactless hanno rivoluzionato il nostro modo di fare acquisti. Sono stati anche una risorsa importante per adattarci alle nuove regole di distanziamento sociale che abbiamo dovuto adottare. I vantaggi di rapidità, sicurezza, e semplicità che tranquillizzano il cliente, si rivelano essere vantaggi per anche per il venditore – non solo per i business online, anche per i punti vendita al dettaglio. Riduzione del rischio di rapine (per la presenza di una quantità inferiore di contanti in negozio), aumento delle entrate (perché i clienti tendono a spendere di più quando pagano con metodi digitali) e semplificazione dell’amministrazione sono solo alcuni dei vantaggi del contactless per i punti vendita retail.

La rivoluzione del pagamento digitale sembra proprio essere una situazione di win-win: una condizione in cui entrambe le parti – in questo caso venditore e acquirente – traggono vantaggio.