Perché la tua azienda ha bisogno del Direct Marketing email

direct marketingNon esiste una formula magica, ma per una campagna di direct marketing email di successo parti dagli obiettivi, dall’audience e dagli strumenti giusti.

L’email non è morta. È uno dei pochi canali di marketing che possiamo usare per costruire un’autentica connessione con gli umani che mantengono in vita le nostre attività.
L’email marketing non è spam. Neanche un messaggio personale da parte di un vecchio collega. È una via di mezzo. I tuoi clienti non comunicano le loro informazioni con leggerezza e, se usato correttamente, il Direct marketing email può essere allo stesso tempo uno strumento di creazione di relazioni e di creazione di profitti.
Dovresti utilizzare l’e-mail per basarti su una relazione esistente con i tuoi lead fornendo informazioni pertinenti e di valore che li aiuteranno ad agire in base ai loro obiettivi.

Esatto, l’email marketing non riguarda solo te o la tua azienda. Riguarda il tuo cliente.
Se tieni a mente questa regola d’oro, i tuoi Lead non solo leggeranno le tue e-mail, ma non vedranno l’ora di sentirti.
Entriamo nel motivo per cui l’email marketing è ancora uno degli elementi più importanti della tua strategia di marketing e come puoi usarlo in modo responsabile ed efficace.
direct email marketing

Efficacia del Direct marketing email

Esistono 3,8 milioni di utenti di posta elettronica in tutto il mondo, quindi se stai cercando un modo per raggiungere i tuoi clienti, l’email è il luogo perfetto per trovarli. In media, l’email genera €38 per ogni euro speso, che è un ritorno sull’investimento del 3.800%.

Ecco alcune statistiche che dimostrano quanto sia efficace l’email marketing:

  • L’email è ottima per gli affari. Due terzi dei clienti hanno effettuato un acquisto come risultato diretto di un messaggio di email marketing.
  • Solo il 20% dei lead che vengono inviati direttamente alle vendite sono qualificati, il che significa che devono essere nutriti tramite nuove e-mail e ottimi contenuti.
  • Quando si tratta dell’acquisizione dei clienti, l’e-mail è 40 volte più efficace di di Facebook e Twitter.
  • Forse il miglior motivo per usare l’email marketing è che puoi avere maggiore controllo. Al di fuori delle norme di conformità, non esiste un’entità esterna che possa influire su come, quando o perché ti rivolgerai ai Lead.

A meno che tu non abbia manodopera, tempo libero e capitale per costruire individualmente una relazione personale con ciascuno dei tuoi Prospect o Lead, l’email dovrebbe essere il tuo migliore strumento di marketing.

Come utilizzare le email nella strategia di marketing

Ecco i molti modi in cui puoi (e dovresti) usare l’email:

  • Costruire relazioni: crea connessioni attraverso invii costanti.
  • Consapevolezza del marchio: mantieni la tua Azienda e i tuoi servizi al primo posto negli interessi dei tuoi Lead.
  • Promozione del contenuto: usa la posta elettronica per condividere contenuti del blog con i tuoi potenziali clienti.
  • Lead Generation: invoglia i tuoi Lead a fornire le loro informazioni personali in cambio di una risorsa che troveranno preziosa.
  • Marketing del prodotto: promuovi i tuoi prodotti e servizi.
  • Lead Nurturing: nutri i tuoi clienti con contenuti che possono aiutarli a raggiungere i loro obiettivi.

email marketing

Flusso di lavoro: questo sconosciuto

Pensa al flusso di lavoro come un albero con rami “sì/no” che eseguiranno azioni in base ai criteri impostati.
I flussi di lavoro hanno due componenti chiave:

  1. Criteri di registrazione o l’azione che qualificherà un utente per il flusso di lavoro.
  2. Obiettivo o azione che potrebbe portare un utente fuori dal flusso di lavoro.

Gli strumenti del flusso di lavoro sono abbastanza intelligenti da sapere se un utente ha aperto un messaggio di posta elettronica o scaricato un’offerta e imposterà una serie di azioni basate su tale comportamento. Ciò significa che può inviare una serie di e-mail o anche modificare la fase del ciclo di vita del potenziale cliente in base alle sue azioni.
La differenza principale da un “autorisponditore” è che i flussi di lavoro sono intelligenti: possono cambiare il corso delle azioni automatizzate in base a ciò che il potenziale cliente troverà utile. Ad esempio, se un nuovo iscritto riceve un’e-mail di benvenuto e la successiva e-mail è impostata per inviare un’offerta che hanno già trovato e scaricato sul tuo sito, lo strumento del flusso di lavoro lo saprà e si adatterà. In un autorisponditore, un utente riceve una serie specifica di e-mail a intervalli di tempo specifici, indipendentemente dall’azione che il Lead ha intrapreso.

L’invio di email corrette al momento sbagliato è dannoso per la tutta la strategia di comunicazione. Le aziende riscontrano un aumento del 20% delle entrate quando inviano e-mail in base alle fasi del ciclo di vita.

Conformità GDPR

Mentre alcuni possono vedere questi regolamenti e-mail implementati di recente come onerosi e non necessari, il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) ci avvicina di fatto alla costruzione di rapporti duraturi e fiduciosi con i nostri clienti.

gdprIl GDPR sta dando ai tuoi clienti il ​​diritto di scegliere. Scelgono le tue email, i tuoi prodotti. Scelgono di ascoltarti.
Qualcosa di importante da notare sul GDPR è che si applica solo alle imprese che operano nell’Unione europea e alle imprese che commercializzano con i cittadini dell’UE. L’inadempienza comporterà commissioni significative che non valgono il rischio, quindi assicurati di leggere interamente le linee guida GDPR.

Ecco una panoramica di come è possibile rispettare le leggi GDPR:

  • Utilizza un linguaggio esplicito e chiaro quando si richiede il consenso per memorizzare le informazioni personali.
  • Raccogli solo i dati di contatto necessari e pertinenti alla tua attività.
  • Conserva i dati di contatto in modo sicuro e utilizzali solo per lo scopo concordato.
  • Conserva i dati solo per scopi commerciali giustificabili.
  • Elimina i dati di contatto su richiesta.
  • Rendi più facile la cancellazione dei contatti dal tuo elenco o l’aggiornamento delle loro preferenze.
  • Rispondi prontamente alla richiesta di un contatto per l’accesso ai propri dati.
  • Conserva i registri dell’azienda per dimostrare la conformità GDPR.

Questi regolamenti saranno presi sul serio (come è giusto che sia), quindi è cosa buona e giusta creare una strategia GDPR per la tua azienda prima di iniziare ad inviare email.

Conclusione

Mentre ci sono molte regole per l’invio di e-mail di marketing, la più importante è: Tratta i tuoi Lead come umani, perchè lo sono.
I tuoi Lead vogliono percepirti e vogliono relazionarti con te. Sii una vera risorsa per loro e non vedranno l’ora di aprire una tua email.

Vuoi comunicare ai tuoi Clienti tramite il Direct Email Marketing?

Sì, certo!No, grazie.

Lascia i tuoi contatti!