Get In Touch
[email protected]

Delivery o remoto, nuovi servizi per Aziende e Dipendenti

Delivery o in remoto: servizi che spaziano dal fitness e benessere, agli spuntini e ai pranzi. I datori di lavoro stanno firmando contratti per i propri dipendenti.

E’ prevedibile un minore afflusso di dipendenti negli uffici da qui a X tempo, pertanto le aziende che hanno fornito vantaggi ai lavoratori in ufficio stanno modificando la loro gestione per offrire i servizi direttamente nelle case.

Per alcune di queste aziende è un mezzo di sopravvivenza. Con gli uffici chiusi e molte aziende clienti che tagliano i costi, le prime spese da eliminare sono i costi non essenziali.

Per compensare il potenziale abbandono – e persino potenzialmente aggiungere nuovi clienti – alcuni aziende B2B incaricate di rifornire le cucine delle startup e di fornire abbonamenti a palestra aziendale, stanno espandendo i loro servizi per soddisfare i clienti ovunque si trovino grazie a servizi di delivery o in remoto. Nel frattempo, altre aziende rivolte al consumatore stanno vedendo nuovi flussi di entrate da potenziali clienti aziendali.

Complessivamente, i vantaggi dell’ufficio vengono ora modellati come vantaggi a casa.

Ecco alcuni esempi da aziende che si sono attivate in questo ambito.

Fitness virtuale – remoto

Gympass, un servizio B2B che consente ai dipendenti di utilizzare palestre o club attraverso le città durante viaggi di lavoro, ha integrato un servizio di fitness virtuale completo.

Con così tante strutture per il fitness chiuse l’amministratore delegato di Gympass negli Stati Uniti Marshall Porter ha dichiarato di aver riscontrato un grande interesse da parte dei clienti che desiderano aumentare il coinvolgimento e la produttività dei dipendenti.

gympass

I clienti aziendali che hanno centinaia – o addirittura migliaia – di dipendenti che lavorano da casa sono alla ricerca di nuovi modi per mantenere impegnati i dipendenti da casa.

“Ci aspettiamo che il lavoro cambi per sempre e che le persone si abitueranno ad allenarsi da casa”, ha detto. “Il nostro compito è creare una soluzione all-in-one per l’utente finale.”

I clienti aziendali esistenti di Gympass includono GE, Unilever e PayPal, ma da allora ne hanno aggiunti dozzine in più, che vanno dalla piccola startup alle grandi società internazionali.

La società si concentra sul reclutamento di grandi aziende tecnologiche e banche, ha affermato Porter, date le forze di lavoro maggiori e i contratti a lungo termine.

A partire da maggio, circa 2.000 studi stanno trasmettendo in streaming lezioni in diretta sulla piattaforma, con una previsione di 10.000 iscritti Gympass entro la fine del mese. “Questo è qualcosa che non sarebbe stato possibile fino a due mesi fa, inclusa la possibilità di prenotare sedute private con personal trainer. La società ha inoltre recentemente ampliato i vantaggi per includere risorse online per il benessere mentale e finanziario.

Anche i marchi di fitness digitale rivolti al consumatore stanno attuando cambiamenti simili nelle offerte. P.Volve, start-up di allenamento virtuale, ha recentemente aggiunto un piano aziendale alla sua piattaforma chiamato “Pacchetto B2B per la cura personale per la forza lavoro a casa” a un prezzo speciale. Il pacchetto include due classi Zoom gratuite, insieme a tariffe agevolate sulle lezioni di streaming mensili a $ 4,99 contro $ 19,99 e sconto del 30% sulle apparecchiature.

Un’altra piattaforma di allenamento in streaming, Jetsweat, sta adottando una strategia simile. La startup ha una “offerta completa di benessere aziendale” che consente alle aziende di sovvenzionare le iscrizioni Jetsweat per i propri dipendenti a casa.

Soluzioni per la “salute mentale” – remoto

Il fornitore di terapia digitale B2B Big Health sta avendo un crescente interesse da parte dei datori di lavoro, in particolare quelli con grandi forze di lavoro a distanza. A partire dal 12 marzo, la società ha annunciato una versione gratuita di “accesso alla comunità” dei suoi servizi terapeutici automatizzati, con strumenti per migliorare il sonno e ridurre l’ansia, ai datori di lavoro che desiderano iscriversi.

remoto

Secondo il CEO di Big Health, Peter Hames, la società “è stata in grado di distribuire aiuto a oltre 150 aziende che coprono oltre due milioni di dipendenti statunitensi”, tra cui Nike, Target e CVS, e prevede di continuare a offrirlo gratuitamente fino al termine della crisi .

“Stiamo cercando di rendere il più semplice possibile ottenere un efficace aiuto di salute mentale per le popolazioni”, ha affermato Hames. Big Health ha in programma di ampliare la gamma di prodotti per ampliare la gamma di servizi di sostegno mentale.

Rifornimento di cibo e snack – delivery

Freshly ha lanciato di recente il suo programma di benefici per i dipendenti, i versione delivery. Consente ai clienti aziendali di sovvenzionare completamente i pasti inviati a casa dei dipendenti o di offrire sconti ai lavoratori. Fin dal suo esordio, l’azienda ha ora oltre 40 partner aziendali, con consegne settimanali per un totale di oltre 3.000 dipendenti in tutto il paese.

Nel frattempo, SnackNation, che offre snack salutari, bevande e caffè agli uffici, ha iniziato a offrire “scatole benessere” con delivery da marzo. La società ha modificato la propria piattaforma per consentire di impostare un budget e iscrivere i dipendenti per ricevere le scatole.

delivery snacknation

Secondo un portavoce della società, negli ultimi due mesi il servizio ha visto aumentare l’interesse delle nuove società che in precedenza pensavano di aver bisogno di un servizio completo per i rifornimenti degli uffici. I nuovi clienti spaziano dalle grandi aziende alle PMI, con lo scambio di consegne a domicilio che aiutano a compensare le consegne cancellate in ufficio.

Finora, la società ha dichiarato: “la stragrande maggioranza dei membri è rimasta con noi”, mantenendo le normali spedizioni in ufficio, optando per donare temporaneamente le loro spedizioni mensili a enti di beneficenza come banche alimentare e operatori sanitari in prima linea.”

Di coloro che hanno messo in pausa il servizio, “la maggior parte si è impegnata a riavviare le date” per quando torneranno a tempo pieno “o anche parzialmente” in ufficio.

Happy hour – delivery

Il servizio di delivery di alcolici Bevvi, che ha iniziato l’attività come parte dei WeWork Labs, è specializzato nella ristorazione di eventi per ufficio. Ma quando molti dei suoi clienti hanno chiuso le porte per lavorare da casa, l’azienda si è orientata a vendere alcolici direttamente ai consumatori. Secondo l’amministratore delegato Dipanjan Chatterjee, “Quando la nostra operazione B-to-B ha iniziato a prosciugarsi, ha immediatamente seguito la rotta DTC per sfruttare la domanda di delivery a New York e Miami”.

delivery

L’azienda sta attualmente fondendo i due servizi con consegne a domicilio sovvenzionate dal datore di lavoro. L’idea, che è ancora in fase embrionale, è consentire ai clienti aziendali di acquistare buoni regalo digitali da distribuire ai membri remoti del team. “I dipendenti possono utilizzarli sulla nostra piattaforma per acquistare alcolici per uso personale”, ha affermato Chatterjee.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza.